Martino

Un’occhiata attraverso lo spioncino.
Biondo, alto, sorriso ironico.

Girati.

Vedo la sorpresa nei suoi occhi. Ma lo fa.
Apro la porta e la morbidezza della sciarpina di seta lo accompagna nel buio.
Non parlo. Non parla.

Qualche ora dopo la porta si chiude alle sue spalle.
Il nodo di seta si scioglie facilmente.
Guarda lo straccetto color cremisi. Lo annusa. Lo mette in tasca.
E si incammina nelle prime luci dell’alba.

Di lì a poco sarebbe iniziato a nevicare.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Fabulae

2 risposte a “Martino

  1. Anononimo Veneziano

    ma perchè a me non capitano mai donne così intriganti?

  2. puntokri

    mi hai incuriosito, sono rarissime le donne che mi hanno linkato, e ho letto il tuo blog e ho trovato molto erotismo unito ad una sottile ironia.
    che dote rara.
    grazie
    kri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...