Chiuso per ferie estive

Non chiederti chi ha spento la musica, sono stata io.

Non ballo più. Non da sola. Non senza ragione.
Non per occhi che non sono miei.

Perché crudele era la musica. Crudeli i versi. 
Crudele il silenzio dopo tante parole.
Crudeli anch’esse. 

L’altro ieri è morta una bimba di nemmeno tre mesi.
Non mi era vicina, ma, al contempo, lo era.

Vorrei avere lo sguardo dell’avvoltoio che vede nella morte la vita più rigogliosa. Ma non ne sono capace e la morte porta via molte cose.
Soprattutto la voglia di  queste mie nugae.
Passerà, ma non ora. 

Annunci

5 commenti

Archiviato in Lezioni

5 risposte a “Chiuso per ferie estive

  1. Altro che nugae… Mi paiono proprio ben politae!

  2. Non pensare che davvero
    sian piccole cose senza importanza
    le tue parole e i tuoi ricordi

    La morte è parte della vita
    per quanto crudele possa apparire
    e il silenzio talora celi un dolore indefinibile

    Poco oltre la soglia della coscienza
    appena al di là del percettibile
    quel che è lontano gradualmente ritorna

  3. collezionediuomini

    @fabio: come le foglie d’autunno.
    Ma intanto oggi non c’è vento.
    E guardiamo avanti. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...