A fondo scala

Sono decisamente malata.

Sintomi:

  1. Faccio fatica a mettere insieme due pensieri più o meno coerenti. Quello succede sempre, direte. Ma adesso di più. 😀
  2. Non ho voglia di scrivere. Nemmeno di chiacchierare. Troppa fatica. Troppo caldo. Troppo tutto.
  3. Ho dimenticato una visita medica importante. Vitale. L’appuntamento era 11 mesi fa. Credo che questo batta tutti i miei record di distrazione. 😀
  4. Ho prelevato 250 euri al bancomat e non li ho più. E non so nemmeno se me li sono fatti fregare o se li ho lasciati nella macchina sputaquattrini (il responso a domattina).
  5. Alla richiesta di fare questa somma algebrica 10:11 – 4:48 – 5:36 ho risposto 20:35.
  6. Non rispondo alle provocazioni. Nemmeno alle menstyle-question.
  7. Mi sono accorta solo ora che Cloruro ha chiuso il suo blog. E ne sono davvero triste. Ché io adoro il suo acidume. 😉

Diagnosi: Vacanzite vulgaris acuta. 😀

Cura: Tagliare il cordame e rifugiarmi su una spiaggia o un cocuzzolo innevato.
Magari col Cloruro.
Se c’è. 😀

(Emoticons messi a posteriori, dopo che mio capitano mi ha fatto presente che potrei sembrare triste. Non sono triste, solo scoppiata, bollita, collassata. Mi serve un buon brodo di pollo, insomma 😀 )

Annunci

7 commenti

Archiviato in Scoperte

7 risposte a “A fondo scala

  1. Ehi, Collez, siamo sempre un pochino sull’allegro, nevvero? Mi spiace per il tuo amico che ha chiuso il blog anche se non lo conosco. Fa caldo, ma l’importante è non perdersi d”animo e cercare una via per togliersi dai guai. Sorriso a te.

  2. collezionediuomini

    @capitano: caro capitano, lei non mi conosce, ché altrimenti saprebbe bene che piu’ le combino grosse piu’ mi vien da ridere, con buona pace di chi mi sta accanto e non si capacita

    Anche quando dimentico le faccine, la risata c’è sempre 😀

  3. Se ti può consolare non sei la sola che avrebbe bisogno di vacanze.
    Spero che tu possa fartele presto.
    Io da parte mia invece ho dovuto cancellare le mie causa ritardo di un fornitore che consegnerà proprio quando io avrei dovuto essere in ferie…. Grrrrrr!!!
    Com’è che quando il lavoro non c’è ci lamentiamo e quando invece c’è ci lamentiamo lo stesso?
    —Alex

  4. E dunque ridiamo. Pure io non ho più i 250 euro, solo che non li avevo ritirati dal Bancomat. Il cocuzzolo della montagna è nettamente da preferire alla spiaggia, luogo orrendo, inferno desertico che si può frequentare solo per una presunta facilità di copulazione.

  5. Sempre a fondoscala?
    Poi com’è andata a finire con i 250 bigliettoni?

    —Alex

  6. quel vecchio putrido metallaro non si degna nemmeno di passarci a trovare però… maledetto. comunque complimenti per l’esemplare di distrazione che ci hai fornito.. merita una menzione speciale! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...