Raptus

Non so se dare la colpa alla primavera. All’eccesso di ormoni. All’usuale lontananza.
O alla mancanza cronica di buon senso.
Ma, man mano che passavamo da una stanza all’altra di Villa San Martino, la voglia cresceva a dismisura.

Sulla terrazza poi stavamo per dare pubblico scandalo.

Poi l’ingresso nei museo Demidoff.
E lì più che le bacheche illuminate ad attirare la nostra attenzione son state le pesanti tende di velluto.
Blu se non ricordo male. Polverose, di sicuro.

Rifugio quasi sicuro per un amplesso veloce.
Violento.
Da lasciar senza fiato.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Fabulae

6 risposte a “Raptus

  1. Maledetta allergia al polline ed alla polvere…
    Ecco perchè a me queste opportunità manco mi vengono in mente! 😉

    —Alex

  2. Collez, sei prolifica come non accadeva da tempo, in questo periodo.
    Non so se mi devo preoccupare.
    Mi sei mancata, in verità, quindi son contenta di trovare FINANCO due post in un giorno.

  3. apperò… qui invece si innaffiano i geranei…

  4. collezionediuomini

    @Adri: inutilmente vestiti di rosso come alcune fanciulle?

  5. Io mi aspetto da te un libro da un momento all’altro. Ne sono sicurissimo!

  6. collezionediuomini

    @fabio: un libro? e de che?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...