Legami!

La corda di seta scivola silenziosa tra le dita che si aprono e si chiudono come i ventagli di una geisha.
Non ho mai legato nessuno così. Non prima d’ora.

Ho paura. Paura di farti male.
Ma tu ti fidi. Come sempre.
E io questa fiducia la bevo.
Nettare per le mie dita nervose.

La corda scorre veloce.
Legami agili e dolci a costringere la carne in posizioni inusuali.
Silenzio rotto da respiri rotti.

Mi piace.

Mi piace legarti.
Mi piace guardarti nello specchio davanti a noi.
Mi piace la finzione di saperti mio.

Mi piace.

Annunci

13 commenti

Archiviato in Fabulae

13 risposte a “Legami!

  1. Marcus

    Uhmmmm, posso dire che mi hai dato un brivido?

  2. Mmmmhhh….
    Dubbio amletico: legare o essere legato?

    —Alex

  3. Légami, verbo imperativo; che con un semplice cambio d’accento diventa Legàmi, sostantivo plurale.

    Interessante.

    Il bondage poi è una forma “dolce” di sadomasochismo; in realtà, potremmo dire che è per molti un “vorrei ma non posso” e/o “ho un po’ di paura addosso”, per qualcuno un inizio.

    Hai mai letto un romanzo intitolato “Sottosopra” ?

  4. As usual, malgrado la pessima proiezione della giornata, le tue righe piccoline e sintetiche e limpide, mi tirano in su gli angoli della bocca.
    Thanx Collection.

  5. minchia…mi ricorda “ATAME” di Almodovar…
    e mi ricorda un aneddoto di poco tempo fa.

    un mio amico mi domanda: “Ma scusa, per te non esiste il sesso dolce?”
    ho riso per 15 minuti.

  6. Hai usato la seta… l’hai trattato bene….

  7. Certo che esiste il sesso dolce. Esistono diverse varietà, alcune più asprigne, altre decisamente più dolci.

    Basta saper assaggiare nel modo giusto e al momento giusto, lo stesso sesso può avere gusti diversi a seconda del periodo e (letteralmente) dell’umore.

    È noto comunque, che più si parla di sesso meno lo si pratica, in genere (poche e luminose eccezioni note).

    Poi scriverne, naturalmente, è un’altro paio di braghe – pardon – di maniche 🙂

  8. @sarcotrafficante: con un po’ di succo d’ananas migliora molto 😉 🙂

  9. rurinedda

    ma allora, la storia del succo d’ananas è vera??? Una volta dei miei amici me ne hanno parlato, ma credevo scherzassero…..

  10. Mm, non hai risposto a una domanda diretta 🙂 Leggesti mai, o sentisti parlare, di tale romanzo?

  11. @gilgamesh: chiedo venia… no, non lo conosco. Ma tra poco entrerà in casa mia, parola di lupetto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...