Lettera aperta

Caro tu, uomo belloccio che credi che questo basti ad essere affascinante… che compari ogni volta che arrivi in città e credi che basti comunicarmi la tua volontà di venire a letto con me perché io mi sciolga ai tuoi piedi… che sei così pieno di te da non aver ancora capito che se ho sempre altro da fare non è esattamente un caso… che confondi le cortesie del normale vivere civile con attenzioni specialissime ed esclusive rivolte solo a te… che pensi che riempirmi di complimenti al limite del ridicolo ti renda irresistibile…
proprio tu, bello mio, vieni qui che ti spiego un paio di cose.

Di uomini a letto me ne sono portati più di un paio.
Per gioco. Per diletto. Per noia. Per passatempo. Per millemila altre ragioni della cui ragionevolezza mi guardo ben di ragionare.

Per aiutari ad orientarti eccoti qui un semplice schemino:

  1. Ci sono gli amanti. Essere amanti è una sorta di rapporto esclusivo per finta. E anche il sesso è esclusivo per finta.
    E’ una sorta di palcoscenico dove si recita una relazione, che può durare anche molto tempo, ma che alla fine non è mai vera. Ché non è mica quella le persona con cui si vuol percorrere un pezzo di strada.
    Ci vuoi solo scopare.
    Ma la messinscena ha comunque un suo perché.
  2. E poi gli amanti occasionali. Ovvero le caramelle da scartare.
    In ogni accezione del verbo.
    Sì, perché non si ha mica sempre voglia di star a metter su palcoscenico e scenografia e fare gli amanti davvero.
    Per rivedersi bisogna aver voglia di parlarsi… e aver qualcosa da dirsi.
    E non è poi così facile.
  3. E infine i trombamici. I trombamici sono rari ma fantastici.
    Son quelle cose che ci si trova al bar a mangiare un toast di corsa e ci si dice Ma perché invece di tornare a lavorare non andiamo a scopicchiare un po’?. E’ la leggerezza allo stato più puro perché non ci si fan domande e tantomeno si cercano risposte. E c’è la conoscenza e la confidenza che solo l’amicizia può dare. Il malus? Il malus è che a volte succede che si confonda questo tipo di rapporto con l’amore. E lì son cazzi amari.

E poi ci sono gli aspiranti amanti, quelli in fila con il numerino.
Come al bancone salumeria, più o meno.
Quelli come te, che in fila ci resteranno fino al prossimo anno santo.

E’ più chiaro, adesso?

Annunci

21 commenti

Archiviato in Fabulae

21 risposte a “Lettera aperta

  1. Solo fino al prossimo anno santo? Così poco? 😉

    Leggendo eprò il post mi sono reso conto di una cosa: molti e molte parlano del trombamico, inteso come essere umano di genere maschile che corre in soccorso delle amiche quando elle necessitano di quel tipo di supporto.

    Ma perchè non ho mai conosciuto di persona una trombamicA?
    Forse gli uomini non necessitano di quel tipo di supporto? Forse perchè le donne hanno più riservatezza mentre per gli uomini ricoprire tale ruolo configurerebbe un vanto?

    Mistero…

    —Alex

  2. Adblues si è posto una domanda essenziale.
    Effettivamente le “trombamiche” sono rare come… le mosche bianche?

  3. No, non sono rare. Anche perchè se non ci fossero le scopamiche non ci sarebbero neanche gli scopamici, se si escludono le trombamicizie omo. Io sono stata una scopamica. Più volte. Dico che è un’esperienza meravigliosa. Poi, con l’ultimo, ci siamo innamorati. Ed è stato ancora meglio. 🙂
    So*

  4. Eh no Sophie,
    l’esistenza degli scopamici non implica quella delle scopamiche.
    Non è necessario infatti che chi usufruisce degli alti servigi di uno scopamico sia a sua volta una scopamica.

    Per dirla in termini matematico-informatici, il rapporto tra scopamicX (dove X può stare per “O” o “A”) e “utente dei servigi” è di “uno a molti”.

    Non so se sono stato chiaro ma a matematica ero (e sono tutt’ora) una frana 😉

    —Alex

  5. Morinator

    Io ad esempio non sono mai stato con una prostituta.

  6. @Alex: servigi? Ma che tristezza… manco si parlasse di prestazioni su richiesta.
    Invece è davvero bello volersi bene, come solo gli amici se ne possono volere, e al contempo fare sesso insieme senza avere aspettative diverse.

    @Morinator: che fai… citi aspiranti rockstar?

  7. Morinator

    E’ lo Jacopo che mi ispira, avessi l’età giusta…

  8. @Morinator: non credo di voler sapere a chi, come e perché ti riferisci

  9. Ma dai… “Servigi” era usato in modo ironico! 😉

    —Alex

  10. le/i trombamiche/i sono una risorsa inestimabile.
    Considerando poi che, in questo periodo, sono una amante inebetita, m’è venuta nu poc’ e tristezza a leggere la tua disamina della categoria.
    Tant’è.
    L’importante è leggerti.

  11. @Alex: beh, per lo meno una che gode dei “servigi” dello scopamico, dovrebbe essere scopamica almeno nei suoi confronti! Se no non si può parlare di scopamicizia. La scopamicizia secondo me deve essere assolutamente reciproca SEMPRE, anche se non necessariamente esclusiva. Cioè: io sono la tua scopamica, tu sei il mio scopamico, quindi siamo scopamici. Se io fossi la tua scopamica e tu un utente dei miei “servigi” sarebbe solo… una scopata, o scopaltruismo 😉
    So*

  12. Preciso meglio il mio pensiero: non è che non abbia mai conosciuto scopamiche.
    E’ che ERANO SEMPRE AMICHE DI QUALCUN ALTRO!

  13. Speravo di trovare una categoria positiva tra quelle elencate, non ce n’erano. Un peccato. Ciao.

  14. Scusa, ma i trombamanti che divengono amici, non li conosci?

  15. salvogullotto

    w le trombaamicizie!!! senza la complicazione dell’amore…

  16. Non ho mai avuto la fortuna di incappare in un trombamico ma ho come l’impressione che pizza/birra/sex session e dopo? Non riuscirei a rientrare nella dimensione amicizia e sentirei solo il silenzio rimbombare dopo gli squilli di tromba.
    Sulla figura dell’amante non sono d’accordissimo: si può effettivamente essere amanti per molto molto tempo e vivere felicemente e pienamente nella bolla di felicità dell’attimo, nell’esclusività dell’attimo, e poi rientrare nei ranghi fino alla prossima. Basta avere ben chiaro che sarà strada vera ma che finirà. In fondo niente è per sempre, e niente è garantito nemmeno nelle relazioni alla luce del sole.

    Piacevole scoperta questo blog.

  17. inTHEnight

    ciao,
    ho letto che ti piacerebbe avere più trombamici!!!!
    Mi propongo volontario alla causa se ti piacciono gli uomini poco alti, massicci,sicuri di se e svegli.
    Se mi dai fiducia di sicuro non ti deluderò.

  18. minimetal

    condivido ogni tua parola, pure le virgole e i punti!

  19. rizoma

    sono stato un trombamico e personalmente lo preferisco alle bugie di chi dice di amare una persona sola e ti tira delle gran sole. c’è un movimento che sicuramente conoscerete che si chiama polyamory, ovvero la versione non casta dell’amore platonico. se poi si aggiunge che le coppie veramente aperte durano finchè la magia e il gioco è tra i due bestfriend, credo che sia più facile. Ma una ragazza che faceva gangbang ora beve per dimenticare (io muto e tra l’altro non ci sono mai stato per scelta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...